I sanitari e gli ausili per le persone con disabilità sono progettati al fine di renderli fruibili in totale sicurezza e autosufficienza anche da persone con difficoltà motorie, nel rispetto delle regole e della dignità delle persone. Vediamo quali sono e come scegliere quelli ideali.

ideal-standard-piatto-doccia-rettangolare-ultra-flat-90x80-cm-k517801-arredo-bagno-1

I servizi igienici per anziani e diversamente abili

I servizi igienici vengono studiati proprio per consentire il trasferimento della carrozzina, oppure per facilitare il movimento di alzarsi e sedersi. Per questo sono più alti dei comuni sanitari dei bagni.

Sul mercato troviamo anche alcuni modelli che sono dotati di apertura frontale per facilitare l’igiene personale con la doccetta.

I lavabi sono sospesi ed ergonomici, con bordo frontale concavo che ne facilita l’utilizzo; possono essere forniti anche da meccanismi manuali o pneumatici per la reclinazione. I raccordi a catalogo sono dotati di leva clinica, elettronica o temporizzata.

Attiguamente a ciascun impianto igienico devono essere installati appositi corrimano o manubrio in modo da consentirne il trasferimento e l’utilizzo anche da parte di persone a mobilità ridotta o con disabilità.

Quali sono i requisiti di legge

Di norma, i requisiti di legge possono essere riassunti in tre categorie ben distinte per zone:

  • lavabo
  • wc
  • doccia.

Zona lavabo

Il lavabo deve essere del tipo a mensola, con bordo frontale posto ad un’altezza di 80 cm dal livello del pavimento, con uno spazio libero sottostante di almeno 70/75 cm. Lo spazio di accesso deve essere di 80 cm, i rubinetti devono essere “a leva” e lo specchio deve essere fruibile da tutti (compresi bambini o persone in sedia a rotelle), quindi deve essere abbassabile vicino al bordo o reclinabile.

Zona wc

Il sedile del lavabo deve essere posizionato ad un’altezza di 45/50 cm da terra, preferibilmente del tipo sospeso; deve inoltre sporgere dalla parete nella misura di 75/80 cm, per consentire l’accesso ad una sedia a rotelle; la distanza dalla parete laterale deve essere di almeno 40 cm, per consentire il movimento della carrozzina; dall’altro lato deve avere uno spazio libero di almeno 100 cm dal centro del sedile wc; dovrebbero esserci anche maniglioni orizzontali da un lato e idealmente una barra pieghevole dall’altro lato, a una distanza di 80 cm; il pulsante di scarico e un portarotolo devono essere collocati in una posizione comoda e facilmente raggiungibile; un campanello è obbligatorio.

Zona doccia

In caso di doccia il piatto doccia deve essere a filo pavimento; si consiglia inoltre di predisporre un sedile ribaltabile posto ad una quota di 50 cm da terra, ed idonei maniglioni, ad un’altezza di 80 cm.

Per la scelta e l’installazione di sanitari per i disabili è opportuno rivolgersi a professionisti del settore.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.
×

Ciao!

sei ha bisogno di assistenza contatta il nostro operatore su WhatsApp o inviaci una mail a info@mielearredo.com

× Hai bisogno di aiuto?